cornice

Edizione 2011

Da Martedì 1 Marzo 2011 a Giovedì 30 Giugno 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Terni

"Pianeta giardino"

La Giornata del Giardino sarà la conclusione di un programma più ampio organizzato in collaborazione con la Biblioteca Comunale e con il settore Cinema Scuola iniziato nel mese di Marzo con la Conferenza dell’Agronoma Isabella Dalla Ragione sugli alberi da frutto dimenticati nella nostra Regione, proseguito poi con la proiezione di film tematici per esplorare i giardini nel cinema. Prosegue attualmente in alcune scuole con proiezioni e prove pratiche e si concluderà con l’allestimento del Terrazzo della Biblioteca dove verranno impiantate piante autoctone spontanee, ormai rare ed emarginate seppur dotate di straordinaria bellezza, prelevate dall’area di Mirando, una delle zone più interessanti per quel che riguarda la biodiversità vegetale nel Comune di Terni. Concluso l’allestimento, verrà inaugurato e donato dal nostro Garden alle autorità comunali.

Mercoledì 13 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Caserta, Circolo Nazionale, piazza Dante

"2011. Anno internazionale delle foreste: il ruolo del Corpo Forestale e la tutela delle foreste"

La prof.ssa Jolanda Capriglione. presidente del Club UNESCO di Caserta, in collaborazione con il quale è stato organizzato l’evento, introdurrà il dott. Fernando Fuschetti, Comandante Regionale del Corpo Forestale dello Stato, che svolgerà il tema individuato.

Mercoledì 13 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Caserta, Circolo Nazionale, piazza Dante

“Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Il dott. Ferdinando Fuschetti, Comandante del Corpo Forestale dello Stato, svolgerà il tema nazionale.

Venerdì 15 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Siena, Accademia dei fisiocritici

“Le siepi camporili, il mondo esclusivo delle donne”

Conferenza tenuta dalla dottoressa Agnusdei socia del Garden di Perugia.

Venerdì 15 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Venezia, scuola Vettor Pisani del Lido

"Un albero per crescere"

Per l’ottava edizione della Giornata Ugai del Giardino il Garden Club Venezia continua la sua tradizione di impegno nell’educazione al verde nell’ambito delle scuole.
Il 2011 è l’anno internazionale delle foreste e simbolicamente il Garden Club pianterà due alberi nel giardino della Scuola Media Vettor Pisani del Lido di Venezia riconfermando il suo impegno ambientalista e la sua attenzione ai giovani.
La cerimonia di consegna avverrà alla presenza del corpo insegnante, degli alunni e delle socie tutti riuniti per questa bellissima festa di primavera.

Da Venerdì 15 Aprile 2011 a Domenica 17 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Pisa, Chiostro del Museo di San Matteo

“Fiori al Museo”

Il Club ha organizzato una mostra di arte floreale al opera delle sue decoratrici nel porticato del chiostro, facendone corona alla vista della sistemazione primaverile del giardino interno curata dal Garden stesso.

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Camilla Malvasia, Museo del Patrimonio industriale, via della Beverara 123 Bologna

“Il gelso”

Bologna ha scelto il gelso, in omaggio alla città, capitale europea della filatura della seta dal Basso Medioevo all’inizio dell’Ottocento, come racconterà la socia Francesca Quareni intorno ad un modello di mulino da seta alla bolognese esposto nel museo.

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Taormina Garden Club, Scuola

“Prove”

Previi accordi con il Dirigente scolastico, saranno coinvolti nella manifestazione i ragazzi del primo Comprensivo di Taormina, che, fatte delle ricerche sull’argomento dato dalla Commissione, eseguiranno degli elaborati scritti o grafico-pittorici. I lavori saranno esposti, come negli anni precedenti, nell’aula magna della Scuola e commentati dai ragazzi stessi alla presenza della Commissione, del Dirigente scolastico, dei compagni, dei professori interessati e dei soci che parteciperanno alla manifestazione.

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Floritalia, Museo di Scienze Naturali via Giolitti 36, Torino

“Il Gelso, albero dimenticato nel paesaggio agricolo piemontese…e il suo legame con il baco da seta"

Al termine del convegno ci sarà l’inaugurazione della mostra tematica, frutto della collaborazione tra il Museo di Scienze Naturali, l’Università di Torino e Floritalia.

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Giardino Romano, Orto Botanico

“Le querce della flora italiana”

Il prof. Francesco Spada ci illustrerà sul campo le diverse caratteristiche botaniche. La conferenza, a cui sono invitati a partecipare bambini e amici, occuperà l’intera mattinata. La presenza alla importante manifestazione nazionale sottolinea la rilevanza culturale e sociale dell’evento.

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Modena, Orto Botanico di Modena

“Il Pino Silvestre, dalla Scozia a...casa nostra”

In collaborazione con l’Orto Botanico di Modena il club propone una conferenza con immagini tenuta dal Prof. Carlo Ferrari, Ordinario di Botanica Ambientale e Applicata dell’Università di Bologna su stazioni residue delle antiche colonizzazioni di Pino Silvestre che hanno prodotto ecotipi autoctoni. Esempi di successivi impianti forestali negli habitat adatti hanno portato al duplice scopo di consolidare i versanti collinari e di tutelare le diversità. Verrà distribuita una mappa delle localizzazioni per consentire sul campo le localizzazioni dei pini silvestri. Le attività per i bambini saranno coordinate dalla dott.sa Giovanna Barbieri. Il progetto si inserisce nell’iniziativa promossa dalla Provincia, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, dal Mibac, dai MUSEI della Provincia di Modena denominata UN MUSEO TIRA L’ALTRO inserito nel più ampio ambito musei da gustare.

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Catanzaro, Villa Margherita e Biblioteca Comunale

"In ogni pianta è il mio ossigeno"

Gli studenti in rete con il progetto incontrano le autorità. In biblioteca il dott. Paolo Mati relaziona su "Alberi dalla lunga carriera ed alberi a termine. Errori e luoghi comuni, buona pratica e decisioni razionali".
A seguire passeggiata lungo i viali per individuare gli alberi dimenticati: posa in terra di un albero di Fraxinus ornus ovvero l'albero della manna. A chiusura concerto del gruppo orchestrale e coreutico dell'Istituto Comprensivo Mater Domini.

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Etna Garden Club, studio Avv.Trantino

"Convegno sulle piante dimenticate del nostro territorio"

La Prof.sa Daniela Romano, dell'Università di Agraria di Catania, parlerà del Castagno di S. Agata, un centenario colosso arboreo, e di altri alberi da frutto ormai quasi scomparsi.

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden club Perugia, Palazzina Valitutti, via XXIV Setembre, Aula A

"Dal Vallone al Parco Santa Margherita: una risorsa verde per la città"

Una iniziativa di particolare spessore per ricordare la cara amica Maria Luisa Bavicchi che ha sempre considerato il Parco di Santa Margherita un importante complesso da far conoscere e apprezzare. Si tratta infatti di uno dei più importanti bacini naturalistici della città per la particolarità delle essenze che vi si possono ammirare, per le dimensioni e per l’antichità della sua storia. Una ricerca storico-urbanistica, un’analisi botanica, una valutazione della terapia del verde, saranno introduttive alla visita guidata del Parco. Progetto realizzato in collaborazione con la Provincia e l’Università per Stranieri di Perugia.

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Stabiae, Castellamare di Stabia, Reggia di Quisisana

"Il viale degli ippocastani"

Il dott. d'Andrea Raffaele già V.Q. Agg. del Corpo Forestale dello Stato terrà, durante l’escursione, una conferenza sull'Ippocastano e sullo stato di salute degli esemplari presenti nel viale.

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Floritalia, Museo Regionale di Scienze Naturali

"Il Gelso, albero dimenticato nel paesaggio agrario piemontese…e il suo legame con il baco da seta"

Al termine del convegno ci sarà l’inaugurazione della mostra tematica, frutto della collaborazione tra il Museo di Scienze Naturali, l’Università di Torino e Floritalia, che sarà visitabile fino al 22 maggio.

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club La Spezia, Saloni NH Hotel

Concorso Letterario Nazionale “Alberi dimenticati”

Il Club, nell’ambito del tema nazionale UGAI e con la collaborazione del Corpo Forestale dello Stato, ha bandito un concorso Letterario Nazionale per un’opera inedita di 1800 battute. Ha ottenuto il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente, del Comune della Spezia, la partecipazione dei Garden Club associati all’AGI (Associazione Giardini Italiani). In questa data verranno proclamati i tre vincitori del concorso che ha ottenuto un’ampia partecipazione da più luoghi d’Italia. I testi selezionati, avvincenti, curiosi, drammatici, ma sempre aderenti al tema proposto, saranno pubblicati sulla Rivista Garden Club e sul sito UGAI. La giuria si riserva di assegnare menzioni speciali o premi aggiuntivi in caso di opere meritorie.

 

AGGIORNAMENTO

Sono risultati vincitori:
1. "Il sorbo della cisterna" di Laura Landi – La Spezia.
2. "La casa di campagna" di Andrea Venegoni – Genova.
3. "La ricerca" di Carla Mao – Savona

La giuria ha inoltre segnalato come degni di menzione i seguenti racconti:

• "I cipressi di Ragosia" di Antonino Frattagli – Trapani
• "Radio marruca" di Antimo Palumbo – Roma
• "L’ultimo" di Benedetto Mortola – Camogli (Ge)
• "Il sorbo di Ida" di Anna Balestri – Savona
• "Dipinto a tinte tenui" di Carla Mao – Savona
• "Il mio nome è Butia" di Silvia Menicagli – Livorno
• "I carati della memoria" di Giovanna Trimarchi – Messina
• "Breve storia di un albero dimenticato" di Ileana Raitano – Caltanisetta
• "Un amico di nome di nome giuggiolo" di Renata Menicagli – Livorno
• "L’olmo di Carla" di Montoncello Magliati Adriana – Ferrara

Sabato 16 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Ferrara, Parco Pareschi

“Il Parco Pareschi nel complesso estense di Frenata di Francia”

La nostra Associazione, di concerto con il Comune di Ferrara e con l’Università degli Studi, propone un incontro e un “percorso” di grande interesse nell’attuale Parco Pareschi e nel contiguo splendido Palazzo detto di Renata di Francia, attuale sede di Rappresentanza della nostra Università. Questo l’evento che, grazie al competente e generoso impegno di Francesco Scafuri dell’Ufficio Ricerche Storiche del Comune di Ferrara, è stato organizzato con la collaborazione del Pro-Rettore Daniele Seragnoli e dell’Ufficio Eventi della nostra Università. Partendo dal cortile d’onore del Palazzo di Renata di Francia, che sarà ornato, per l’occasione, da ghirlande rinascimentali intrecciate dal nostro Gruppo di Arte Floreale, faremo un itinerario storico, sia architettonico che botanico, nel complesso monumentale del Palazzo di Renata di Francia e del suo giardino. Il pomeriggio prevede una visita guidata al parco e al palazzo, precedute da un’introduzione storica. Per gentile concessione del Rettorato il piano nobile del palazzo sarà aperto solo per noi e reso “vivo” dalle letture di brani inerenti ai principali personaggi storici che l’hanno abitato, proposte dai giovani attori del Centro Teatrale Universitario diretti da Daniele Seragnoli. Nello splendido salone d’onore ridecorato in periodo barocco potrà essere ammirata un’altra grande composizioni del gruppo di Arte Floreale congruente con lo stile degli apparati decorativi della sala. Il Garden Club donerà a tutti i partecipanti alla visita schede botaniche descrittive dei principali alberi presenti nel Parco Pareschi.

Da Sabato 16 Aprile 2011 a Domenica 17 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Messina Garden Club, presso Monte di Pietà, reso disponibile dalla Provincia Regionale di Messina

“Fruttiferi dimenticati”

Il prof. Leopoldo Moleti e il dott. Carlo Catanzaro alle ore 10 di sabato richiameranno l’attenzione con l’ausilio di immagini su alcune varietà fruttifere non più coltivate o curate solamente in zone estremamente limitate. La mattina del 17negli ambienti esterni, con la collaborazione dell’Istituto Agrario Cuppari, verranno esposte alcune delle piante ricordate e per dare dimostrazione della validità di una particolare varietà di olive verrà offerta ai presenti la degustazione dell’olio prodotto. Le giornate, come al solito, sono aperte alla partecipazione delle scuole e della cittadinanza.

Da Sabato 16 Aprile 2011 a Domenica 17 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Isola d'Ischia, Antica Reggia, Ischia Porto

"Fiori in tavola...a scuola" il bello-l’antico-il curioso

Appuntamento annuale con la manifestazione e relativa assegnazione di premio in denaro per la migliore delle composizioni fatte dagli allievi dell’Istituto Professionale Alberghiero “Vincenzo Telese”. Presentazione del libro di Germana Militerni Nardone “Garibaldi- L’unità d’Italia sul piatto”.

Da Lunedì 18 Aprile 2011 a Domenica 24 Aprile 2011

Tema: “Verde da salvare: alberi dimenticati del nostro territorio”

Luogo: Garden Club Caltanissetta, scalinata della Chiesa del Collegio Sant’Agata

"Ornamento di scalinata storica", “Il cipresso è solo un albero per cimiteri?”

Con la gentile e fattiva collaborazione dell’azienda florovivaistica M.A.G. Garden, di Amedeo Giardina, e la disponibilità dell’azienda Foreste Demaniali, nella persona del Direttore Dott.ssa Olimpia Campo, potremo effettuare il nostro progetto di ornare con piante e fiori la scalinata dell’antica chiesa del Collegio Sant’Agata, situata in un punto nevralgico del centro storico, durante la Settimana Santa, periodo in cui nella nostra città si celebrano con pubblica solennità tutti i Riti Sacri. Successivamente per l’albero dimenticato o poco valorizzato come il cipresso, l’ing. Amedeo Falci relazionerà sul tema “Il cipresso è solo un albero per cimiteri ? “; a conclusione dell’iniziativa ne doneremo uno grande, da inserire in un nuovo giardino sorto in un giovane quartiere della città.